SOFTWARE LIBERO & TD
Home page Home Page
Mappa del sito Mappa del sito
Scrivere un articolo Scrivere un articolo
Novità Novità
Presentazione Presentazione
   - SPIP-IT
 Spazio Redazione 
Entra nello Spazio Redazione
BIOSPIP et BIO-SQUELETTES

Ce site est mieux vu avec Mozilla
 Si vede meglio con Mozilla ! 
Vi trovate qui  Home Page   FREE CULTURE

Costruire una Lavagna Interattiva Multimediale utilizzando il telecomando della Wii

domenica 15 marzo 2009, di nilocram


Dal sempre benemerito sito di Framasoft, riprendo un'intervista di pyg a Julien Dalmas, un insegnante che ha perfezionato un metodo per costruire una LIM (Lavagna Interattiva Multimediale) utilizzando il telecomando della Wii (Wiimote)

La TNWii (TN sta per Tableau Numerique: lavagna digitale) è un barbatrucco molto interessante e poco costoso: molto dettagliata la documentazione, per il momento solo in francese.

Conoscete certamente il principio della "riappropriazione artistica"(detournement artistique) che consiste, all'incirca, nel prendere un'opera o un oggetto e realizzarne un'altra a partire dalla prima.

Nella maggior parte dei casi si tratta di una " riappropriazione di senso" che mira a fare la parodia o la critica dell'opera originale. Qui si tratta piuttosto di una "riappropriazione d'uso". Giudicate voi: con un telecomando per una console di videogiochi e una buona vecchia penna ottica, alcuni insegnanti sono riusciti a sostituire la vecchia lavagna di classe con uno schermo di computer gigante e il gesso con un mouse. Costo: 41 € ! (videoproiettore e computer con Bluetooth esclusi, naturalmente), mentre le soluzioni commerciali tradizionali costano diverse centinaia o addirittura diverse migliaia di euro.

Abbiamo intervistato Julien Dalmas che sul suo sito, ha raccolto un'impressionante documentazione sul progetto. Il sito ha superato questo mese i 100.000 visitatori e conta tra gli utilizzatori più di 500 istituti.

Ci sarà anche la crisi finanziaria e la fine del petrolio, ma almeno ci rimangono le idee!

Buongiorno Julien, prima di tutto, puoi presentarti ?

Sono un giovane insegnante di 26 anni, appassionato, fin da piccolo, di Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione, in tutte le loro forme. Insegno tecnologia a degli studenti di una scuola media della periferia parigina e sono formatore di T.I.C. per gli insegnanti.

Entriamo nel vivo dell'argomento: che cos'è TN Wii ?

TNWii è il nome che ho dato a un procedimento che permette di ottenere un funzionamento vicino a quello di una lavagna digitale a partire da un semplice telecomando della console Wii.

Per realizzare una TNWii, sono necessari quattro elementi: un videoproiettore, un computer dotato di bluetooth e un telecomando della console Wii di Nintendo. Il quarto e ultimo elemento è un puntatore: un semplice montaggio elettronico con una pila, un pulsante e un diodo elettroluminescente infrarosso.

Adesso ti verrà voglia di farmi la domanda "Che cos'è una Lavagna Digitale Interattiva (Tableau Numérique Interactif) ?". Bene, le TNI, sono dei nuovi strumenti a disposizione degli insegnanti, sostituiscono le tradizionali lavagne nere ( o bianche).

Anche se non rivoluzionano il modo di insegnare, facilitano l'apprendimento e rendono le lavagne più attraenti per gli studenti. Il loro sviluppo si è accelerato da qualche mese, ma siamo ancora lontani da un utilizzo generalizzato. Ecco per esempio il numero di TNI per tipo di scuola, ad ottobre 2008, nel primo provveditorato di Francia , quello di Versailles:

  • per 3280 scuole elementari, 139 TNI
  • per 416 scuole medie, 152 TNI
  • per 195 scuole superiori, 130 TNI

Fonti: siti internet del provveditorato e del CRDP (Centre Régional de Documentation Pédagogique) di Versailles.

E allora arriva la seconda domanda, "Ma perché le persone si appassionano alle TNWii ?" Per la sola e buona ragione che una TNWii da costruire costa circa 41 € , mentre un produttore (ne esistono almeno sei in Francia) chiederà almeno 1000 € per le lavagne di primo prezzo. Se a questo si aggiunge che il provveditorato di Versailles dispone di sole 421 TNI per 66 247 insegnanti, si comprende ancora meglio questa infatuazione a livello nazionale per le TNWii.

Chi ha creato questo progetto e perché ?

Non sono assolutamente all'origine di questa trovata. Il suo autore è uno studente americano, Johnny Chung Lee, che ha presentato questo progetto già nel dicembre 2007 nel suo sito internet.

Vedendo il grande interesse di questa "invenzione", ho pensato che sarebbe interessante farla utilizzare dal maggior numero possibile di persone . E' la ragione per cui ho cominciato a compilare una documentazione sulla TNWii con l'unico obiettivo di permettere al maggior numero di persone di costruirla nel modo più semplice possibile. Questa documentazione è, a mia conoscenza, la più completa esistente su questo sistema. Non sarebbe così esaustiva senza la partecipazione di numerose persone che mi hanno contattato per comunicarmi la loro esperienza.

Come si sono sviluppati la creazione e il montaggio di questo progetto ?

Dopo aver visto il video di Johnny Chung Lee nel dicembre 2007, ho lasciato aperto il mio browser web e ho subito ordinato tutti i componenti necessari alla realizzazione di TNWii. Allora ho cominciato a creare il sito http://www.prtice.info/?voir=tnwii che si è inaugurato ufficialmente il 5 gennaio 2008. Visto il numero di visite (20 000 nel mese di gennaio), ho continuato a svuluppare il sito, grazie anche al feedback degli utenti.

Il progetto beneficia di qualche forma di aiuto (umano , finanziario, tecnico o altro) ?

Il progetto non beneficia di nessun aiuto. Io pago lo spazio web, nel mio sito non ci sono pubblicità o link sponsorizzati, mi sono anche rifiutato per principio di rivendere LED o puntatori. Ho creato il sito per fornire delle informazioni, non per guadagnare soldi.

Hai già avuto dei riscontri da studenti o insegnanti o dal ministero dell'istruzione ?

Sì, i riscontri sono stati molto numerosi (più di 600 in 10 mesi), tutti positivi e molto interessanti riguardo a diversi argomenti:

  • persone che hanno avuto problemi tecnici nell'installazione ;
  • insegnanti che hanno lavorato con la TNWii insieme ai loro studenti, nella materia di tecnologia alle medie nei club o nei lavori di approfondimento alle superiori .
  • Produttori di lavagne digitali che hanno accolto molto bene o hanno addirittura sostenuto lo sviluppo della TNWii. Ho fatto una dimostrazione ai dirigenti francesi di Interwrite. Il presidente della società Speechi, Thierry Klein ha perfino fatto pubblicità a TNWii nel blog dell'azienda.
  • Insegnanti che mi hanno informato su come usavano TNWii in classe.
  • Utenti che hanno voluto contribuire al sito inviandomi foto delle loro installazioni, dei puntatori che hanno realizzato, delle informazioni su software gratuiti. Altri mi hanno comunicato la loro esperienza con i moduli bluetooth o con i LED.

I principali riscontri sono costituiti dalle persone che si iscrivono sul sito internet per segnalare che hanno installato unan TNWii nella loro scuola o nella loro azienda. Attualmente ci sono circa 520 scuole/organismi iscritti in 88 dipartimenti di Francia.

Tecnicamente il progetto è basato, tra l'altro, sulla periferica di puntamento della Wii, perché ?

Questo scatolino bianco è un vero concentrato di tecnologie. I componenti utilizzati dalla TNWii sono la telecamera a infrarossi collocata nella parte anteriore del telecomando e il sistema bluetooth integrato per comunicare con il computer. Il funzionamento è semplice: la telecamera integrata "vede" solo i punti luminosi infrarossi emessi dal puntatore e il computer collegato al software li riconosce semplicemente come dei clic del mouse.

Da un punto di vista legale qual è la situazione ? Quali sono gli ostacoli ? Chi blocca la situazione ?

Questa sì è una buona domanda!

Ho affrontato il problema già il 16 gennaio 2008 quando ho presentato la situazione alla società Nintendo France e via email ho posto chiaramente la questione della legalità. Senza risposta, ho scritto di nuovo un mese più tardi e mi hanno risposto che vista la complessità della questione avrebbero trasmesso la mia domanda a Nintendo Europa. Sto ancora aspettando la loro risposta.

Nel gennaio del 2008, un parere riguardante la TNWii è stato pronunciato dal servizio legale del Centre National de Documentation Pédagogique. In una nota, interna, inviata a tutti i suoi corrispondenti nei dipartimenti, sconsigliava alle scuole di utilizzare questo sistema, « che è suscettibile di danneggiare i diritti anteriori di proprietà intellettuale delle aziende specializzate che sono Promethean Activboard, Schoolsuite Interwrite, Smartboard, Teamborad ecc. ».

Diversi avvocati, contattati su forum specializzati e dall' l'AFUL (Association Francophone des Utilisateurs de Linux et des Logiciels Libres) hanno pronunciato dei pareri argomentati opposti a quello del CNDP.

Su questo argomento, consiglio di leggere l'articolo del presidente della società Speechi (primo venditore francese di TNI portatili), Thierry Klein.

Nel settembre 2008, un collega ha ottenuto una risposta dal servizio legale del suo provveditorato che gli rispondeva che Nintendo France aveva trasmesso la pratica alla sede mondiale di Nintendo. La prova che la situazione non è ancora cambiata. Un giorno ci daranno la loro risposta ?

Questa filosofia del "Do it yourself" (che ricorda quella del software libero) è ben vista ? Puoi citare degli insegnanti o delle istituzioni che utilizzano questo progetto ?

Questa filosofia è molto ben vista da chi si occupa di T.I.C. che ci vede un nuovo strumento molto accessibile e poco costoso. Per dare ancora maggior peso a questo progetto e soprattutto per incoraggiare altre scuole a superare l'ostacolo, ho proposto agli utenti di TNWii di iscriversi al mio sito internet, per rendere visibili a tutti le loro informazioni.

Ci si trovano istituzioni francesi e di una decina di paesi del mondo. Si tratta principalmente di scuole elementari, medie, superiori e università, ma anche di IUFM (istituti universitari di formazione per insegnanti), provveditorati, ispettorati e perfino un centro di soccorso.

Come ti immagini il futuro della Tableau Numérique Wii ? Quali sono gli ostacoli e le possibilità di sviluppo del progetto ?

Fintanto che l'uso delle lavagne digitali non sarà generalizzo nelle aule, i sistemi low cost equivalenti, come la TNWii avranno per forza un futuro radioso. Poi, un elemento indispensabile da associare alla TNWii è la suite di programmi adatta per questo utilizzo. Da questo punto di vista il futuro si presenta promettente: un produttore di TNI, Interwrite, propone già da alcuni giorni il programma a tutti gli insegnanti, senza condizioni e con delle limitazioni molto ridotte [1] : http://www.interwritelearning.fr/le.

Un messaggio da far passare o una parola per concludere ?

Vorrei finire questa intervista con la frase che concludeva il messaggio con cui presentavo l'apertura del mio sito http://www.prtice.info/ ?voir=tnwii , il 5 gennaio 2008 :

Viva la TNWii !


[1] Nota di Framasoft : amico sviluppatore di software libero, se vuoi aiutare questi insegnanti a utilizzare una suite di programmi liberi, sai cosa devi fare !


visualizza una versione da stampare invia l'articolo a un amico

IN QUESTA RUBRICA :
- Chi ha paura del peer-to-peer?
- Un liveDVD carico carico di... Creative Commons
- Condividere le proprie creazioni: una guida illustrata alle Creative Commons
- Ma anche MaRA non scherza...

TEMI COLLEGATI :

apprendimento
- Breve corso di teoria dell'apprendimento
- Impara l'inglese con Malted
- Crash Course in Learning Summary
- Ancora a proposito di videogiochi, apprendimento e scuola
- Mamma non rompere, sto imparando!
- I "digital natives" e la scuola
- Il computer e la pittura a dita
- Imparare in classe: che noia!
- Costruire oggetti per l'apprendimento con ExeLearning
- La scuola degli animali

hack

LIM

wii

AUTORE :



Précédent
Haut de page
Suivant
 admin  -  webmaster