SOFTWARE LIBERO & TD
Home page Home Page
Mappa del sito Mappa del sito
Scrivere un articolo Scrivere un articolo
Novità Novità
Presentazione Presentazione
   - SPIP-IT
 Spazio Redazione 
Entra nello Spazio Redazione
BIOSPIP et BIO-SQUELETTES

Ce site est mieux vu avec Mozilla
 Si vede meglio con Mozilla ! 
Vi trovate qui  Home Page   FREE SOFTWARE

E a scuola facciamo... JClic.

sabato 20 maggio 2006, di nilocram


JClic è un programma per creare delle attività educative multimediali (come Hot Potatoes, tanto per dare un'idea), si tratta di un software libero multipiattaforma , funziona infatti su Windows, Linux, Mac e Solaris, è basato sulla tecnologia Java, per utilizzarlo occorre installare la runtime Java.

JClic è l'evoluzione in Java di Clic, un programma creato nel 1992 da Francesc Busquets per il ministero dell'educazione del governo autonomo della Catalogna (Departament d'Educació de la Generalitat de Catalunya) , è basato su standard aperti (utilizza il formato XML) ed è distribuito con licenza GNU GPL; in questi anni è stato utilizzato da numerosi insegnanti (soprattutto di lingua spagnola e delle altre lingue parlate in Spagna: catalano, basco, gallego) che ne hanno permesso lo sviluppo collaborativo .

Il sito del programma http://clic.xtec.net/en/jclic/index.htm è attualmente disponibile in tre lingue: spagnolo, catalano e inglese. Offre una sezione per il download del programma (http://clic.xtec.net/en/jclic/download.htm), i tutorial in diverse lingue e un repertorio delle attività distribuite con licenza Creative Commons.

Può creare numerose tipologie di esercizi: puzzle, associazioni, cruciverba, esercizi di testo, cruci puzzle (wordsearch) e supporta diversi formati multimediali ( tra gli altri AVI, MPEG,QuickTime Flash, GIF animate, WAV, MP3, JPG, PNG)

Il programma è costituito da quattro moduli principali:

  • JClic player

Una volta installato, il player permette di eseguire gli esercizi di JClic off line ( cioè dall'hard disk del proprio computer , senza bisogno di essere collegati a internet

  • Jclic applet

E' un programma che permette di inserire un'applicazione di Jclic in una pagina web e di poterla quindi utilizzare in rete.

  • JClic author

E' la funzione autore che permette di creare, modificare e pubblicare in rete le attività e gli esercizi di Jclic.

  • JClic reports

E' il modulo che raccoglie e memorizza le informazioni sui risultati dei singoli alunni. La sua installazione non è necessaria per il funzionamento degli altri moduli.

A questo punto vi starete chiedendo:"Ma com'è che non ne ho mai sentito parlare?"

La risposta è piuttosto semplice: l'interfaccia di JClic ( e di Clic prima) è disponibile nelle principali lingue europee: inglese, francese, tedesco e naturalmente nelle lingue della Spagna, ma non è stata tradotta in italiano. La traduzione nelle lingue straniere è avvenuta attraverso un progetto (Teleregions SUN2) finanziato dalla Comunità Europea a cui partecipavano sei grandi regioni europee tra cui la Lombardia, che però ha deciso che non era il caso di spendere dei soldi per tradurre JClic. Al momento nessuna delle istituzioni che si occupano di tecnologie didattiche ha pensato di farlo e certamente quello di JClic non è l'unico caso (ecco due esempi di programmi didattici che aspettano ancora una traduzione italiana: Squeak e Ooo.Hg).

Ma non è il caso di scoraggiarsi, chi vuole provare a prendere in mano JClic può dare un'occhiata a L'angolo di Jclic, ecco quello che trovate in italiano ( con un po' di pazienza prima o poi arriva anche qualcos'altro):

Per finire due osservazioni che riguardano l'uso didattico di JClic. I file realizzati dal programma sono dei progetti costituiti da differenti attività: l'insegnante può definire la sequenza in cui le diverse attività verranno eseguite, ordinandole secondo dei criteri didattici. Il programma si presta particolarmente all'utilizzo in ambito linguistico( l'ho sperimentato direttamente imparando un po' di catalano ): la procedura per creare attività con file sonori è piuttosto semplice; inoltre è possibile riutilizzare attività create in altre lingue, è possibile tradurre o modificare tutti i messaggi che contengono le indicazioni per lo svolgimento degli esercizi.


visualizza una versione da stampare invia l'articolo a un amico

IN QUESTA RUBRICA :
- The Open CD in versione italiana
- Scusi,conosce OOo?
- Qualche ragione per scegliere i software liberi a scuola
- Nvu, l'editor html del progetto Mozilla
- Del buon uso della pirateria
- Come crearsi un OGG.
- Le storie di chipmunk
- Costruire oggetti per l'apprendimento con ExeLearning
- Il copyleft spiegato ai bambini
- KompoZer: un editor html open source

TEMI COLLEGATI :

authoring
- Impara l'inglese con Malted
- JClic parla italiano e viaggia in USB !
- Creare libri interattivi con Didapages

freesoftware
- E a Cinisello hanno fatto Spip!
- La stampante, il finlandese e i pinguini
- Dalla tana di AbulEdu... un microscopio virtuale
- GnuWin: freesoftware...a banda larga
- GNU Math collection: software libero per la matematica
- Quest'anno si cambia… almeno il nome
- Pdf libero e gratuito
- ILeANA colpisce ancora.
- Voci dalla Spipopedia
- Come passare al software libero e vivere felici
- La stampante, il finlandese e i pinguini in podcast

jclic
- Quadrati magici e gettoni nascosti

sudoku

AUTORE :



Précédent
Haut de page
Suivant
 admin  -  webmaster